Come trovare lavoro nel 2022

  • 21/03/22
  • 3 min di lettura
  • News
Come trovare lavoro nel 2022

Il 2022 sarà un anno importante per chi vuole trovare lavoro. Arriviamo da un periodo non certo facile, ma le opportunità ci sono, ed è il momento di riorganizzarsi per saperle cogliere al meglio.

Il mondo è cambiato, e con lui anche il modo di cercare lavoro e le tecniche per ottenere i migliori risultati.

Oggi ad esempio è più facile trovare lavoro online, attraverso siti dove è possibile pubblicare il proprio CV, rispondere alle offerte di lavoro e mettersi in contatto direttamente con le aziende che cercano personale.

Esistono anche piattaforme e app specializzate in singoli settori o in lavoro occasionale, perfette per chi ha bisogno di soluzioni più flessibili: studenti che vogliono pagarsi gli studi, persone che già lavorano ma vogliono arrotondare con una seconda occupazione, etc.

In questo articolo vedremo alcuni consigli su come trovare lavoro sui migliori siti e piattaforme online.

Niente “segreti rivelati” o strane magie, la ricerca di lavoro rimane una questione seria che richiede tempo e dedizione, non è una scienza esatta e non bisogna prenderla alla leggera. Ma con l’atteggiamento giusto, aumenterai sicuramente le tue possibilità di trovare lavoro. Continua a leggere per scoprire come fare!

Inizia dal CV

Il curriculum vitae (CV) è il documento che riassume le tue qualifiche, punti di forza e capacità. Deve essere concis*, accurato e chiaramente strutturato.

Di solito lo scrivi per i lavori a cui ti stai candidando, quindi deve mostrare ai potenziali datori di lavoro che sei la migliore scelta per quel lavoro.

Un CV efficace tiene conto di tre cose: contenuto, presentazione e timing.

Contenuto

Il contenuto di un CV riguarda, ovviamente, te. Dovrebbe includere informazioni sulla tua istruzione, esperienza, abilità e qualifiche.

I dettagli dell'istruzione sono di solito elencati cronologicamente a partire dal più recente. Se hai conseguito una laurea o una qualifica superiore, questa deve essere indicata per prima, seguita dal resto.

Questo dovrebbe essere seguito da qualsiasi esperienza che hai in relazione al lavoro per cui ti stai candidando, iniziando dalla tua esperienza lavorativa più recente e andando indietro nel tempo.

Presentazione

In generale, un CV dovrebbe essere conciso, accurato e chiaramente strutturato: includi tutte le informazioni rilevanti.

Sii sempre onesto: evidenzia i tuoi punti di forza, ma non mentire mai su eventuali lacune nell'occupazione o periodi di disoccupazione.

Un layout forte è importante. Decidi una struttura chiara e usa titoli coerenti. Una gerarchia dei contenuti ideale potrebbe essere la seguente:

Dati di contatto

Le informazioni di contatto dovrebbero includere il tuo nome, indirizzo completo, numero di telefono e indirizzo e-mail. Dovresti avere un indirizzo e-mail professionale, che indichi il tuo nome e cognome.

Profilo

La sezione del profilo è una panoramica di chi sei come professionista e che obiettivi vuoi raggiungere. Dovrebbe includere alcune frasi che danno maggiori dettagli sulle tue abilità, interessi e il tipo di lavoro che stai cercando.

Istruzione e qualifiche

Questa sezione è dove puoi evidenziare quale istruzione e quali qualifiche rilevanti hai acquisito mentre perseguivi i tuoi obiettivi professionali.

Elenca prima tutte le lauree o i diplomi pertinenti, seguiti dalle altre qualifiche che hai ottenuto. Se stai ancora studiando, includi la tua data di laurea/diploma prevista.

Esperienza lavorativa

Questa sezione deve essere chiaramente separata dalla tua istruzione perché ha bisogno di un'intestazione propria. Elenca tutte le tue esperienze lavorative rilevanti in questa sezione, dalla più importante alla meno significativa.

Per ogni posizione, includi il nome dell’azienda, le date e il ruolo ricoperto.

Per ogni lavoro è importante sottolineare le tue responsabilità e i tuoi risultati.

Metti le informazioni più importanti sempre all’inizio, e cerca di limitarti a una pagina se possibile.

Puoi anche inserire una sezione sulle attività extracurriculari, senza eccedere: inserisci informazioni ad esempio su premi o esperienze di volontariato che pensi possano essere rilevanti per la posizione per cui ti stai candidando.

Se ne hai la possibilità, può sicuramente essere utile inserire due o tre referenze di precedenti datori di lavoro.

Timing

Spesso ci si chiede quale sia il momento migliore per inviare il CV ai datori di lavoro, soprattutto quando si tratta di candidature spontanee. Quando si risponde a un’offerta specifica, è bene rispondere nel più breve tempo possibile. Per il resto, la verità è che non c'è un momento specifico per inviare il tuo CV. Tutto dipende dal lavoro per cui ti stai candidando.

Se hai appena terminato gli studi, il processo potrebbe essere più lungo. Se stai cercando una posizione più senior, potrebbe essere una buona idea dedicare più tempo alla pianificazione. Bene, ora che abbiamo visto come scrivere un CV efficace e aggiornarlo nel tempo, vediamo quali sono i migliori siti per trovare lavoro online nel 2022!

Siti per trovare lavoro online nel 2022

Indeed

Indeed.com è il primo sito web al mondo per la ricerca di lavoro, con oltre 200 milioni di visitatori unici ogni mese e più di 5 milioni di nuovi lavori pubblicati ogni anno.

Indeed non è altro che un motore di ricerca che può essere utilizzato per trovare un lavoro in qualsiasi luogo. Come funziona? Basta accedere alla sua home page e utilizzare i due campi di ricerca al centro dello schermo:"cosa" e "dove". Dopodiché è sufficiente cliccare sul pulsante "Cerca lavoro".

A questo punto visualizzerai i risultati di ricerca e potrai sfogliare le varie offerte disponibili. Quando avrai trovato quella di tuo interesse, cliccandoci potrai accedere direttamente al sito dell'offerta e candidarti.

LinkedIn

LinkedIn è un social media professionale fondato nel 2016. Con oltre 500 milioni di utenti, è uno dei più grandi siti web del mondo. L'obiettivo di Linkedin è quello di collegare i professionisti nei loro rispettivi campi per aumentare le opportunità di lavoro e di networking.

Per iscriverti a Linkedin visita la homepage del sito e clicca su iscriviti ora in alto a destra. Inserisci la tua migliore email e scegli una password, dopodiché clicca sul grande pulsante blu Accetta e iscriviti.

Puoi anche scegliere di iscriverti con il tuo account Google.

Completa l’iscrizione con il tuo nome e cognome e carica una foto per il profilo: scegline una adeguata, senza distrazioni o altre persone, in primo piano con sfondo neutro.

Aggiungi le esperienze di studio e lavorative, controlla che sia tutto corretto, e inizia a cercare offerte di lavoro!

Monster

Monster.it è uno dei più conosciuti siti al mondo per la ricerca di lavoro. Il portale ha attualmente più di 400.000 posti di lavoro presenti nel suo database. Nel 2007, durante i suoi primi anni di attività in Italia, Monster.it ha formato diverse migliaia di persone con la collaborazione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca italiano.

Dalla pagina inziale di Monster è subito possibile iniziare a cercare opportunità di lavoro, inserendo nell’apposita barra la posizione desiderata, il nome di un’azienda o parole chiave specifiche, oltre alla zona in cui si cerca lavoro.

Per iscriverti devi cliccare sull’icona dell’omino in alto a destra e inserire il tuo indirizzo email e una password a tua scelta che ti servirà come nome utente. Una volta registrato, puoi usare il sito per trovare lavoro, creare il tuo CV e caricarlo con la possibilità di raccogliere la documentazione necessaria per i colloqui di lavoro.

Anche in questo caso puoi registrarti usando il tuo account Google (o anche Apple o Facebook).

InfoJobs

Infojobs.it è un sito italiano che offre informazioni sulle opportunità di lavoro all'interno del paese, sia part-time che full-time. Il sito, che riceve una media di oltre 100.000 visitatori al giorno, è il leader italiano nel mercato del lavoro ed è online dal 1995 (una vera istituzione del web!).

Il sito fornisce informazioni su aziende, opportunità di lavoro e condizioni di lavoro per tutti coloro che sono interessati al mercato del lavoro italiano. Offre anche strumenti che permettono all'utente di creare il proprio profilo e averlo sempre disponibile per le opportunità che potrebbero presentarsi. Ha anche una sezione dedicata agli studenti.

A questo punto ovresti essere familiare con il processo di registrazione, comune a tutti i portali, con qualche piccola differenza: email e password, dati personali e un curriculum dettagliato e aggiornato (ormai dovresti sapere perfettamente come scriverne uno, se hai bisogno di rinfrescarti la memoria vedi l’inizio di questo articolo).

Non ti resta che controllare il sito per le opportunità e rispondere a quelle che potrebbero interessarti seguendo le istruzioni fornite!

Trovit

Trovit è un motore di ricerca specializzato nella ricerca di annunci pubblicati su siti web diversi. Nella sezione Lavoro, disponibile all’indirizzo https://lavoro.trovit.it/, puoi filtrare gli annunci in base al tipo di contratto, all'azienda o all'area geografica. Per iscriverti a Trovit, devi inserire il tuo indirizzo email e una password. Una volta iscritto, puoi creare il tuo profilo per essere più visibile tra i datori di lavoro.

Glassdoor

Glassdoor è un sito web dedicato alle aziende che cercano personale, ma anche agli utenti che vogliono sapere come funziona un'azienda prima di presentare la propria domanda. Oltre ad offrire consigli su come trovare lavoro online o scrivere il CV perfetto, può essere utilizzato per trovare opinioni sull'azienda e le sue condizioni di lavoro.

Altre risorse utili se vuoi sapere come trovare lavoro nel 2022, potrebbero essere Kijiji, Jobrapido e Subito.it.

Come trovare lavoro extra

Forse non è ancora il momento per te di trovare un lavoro fisso, magari sei un* studente, o per vari motivi hai bisogno di trovare una soluzione più flessibile, adatta ai tuoi orari e alle tue esigenze.

Nel tuo caso l’ideale sarebbe trovare un lavoro extra, che ti permetta di continuare a svolgere le tue attività.

Una soluzione potrebbe essere il lavoro a chiamata.

È un’opzione che presenta diversi vantaggi: l’assenza di vincoli temporali (lavori quando vuoi), la paga in linea con i quella dei lavoratori con la medesima mansione e la possibilità quindi di poter aumentare le tue entrate continuando a studiare o anche a svolgere contemporaneamente un altro lavoro. Inoltre, un disoccupato che percepisce la Naspi, può svolgere lavoro a chiamata.

Un settore particolarmente adatto a questa tipologia di lavoro è quello della ristorazione, caratterizzato da un frequente turnover e disponibilità di turni in diverse fasce orarie. Se pensi che cercare lavoro extra nella ristorazione faccia al caso tuo, potresti provare Jojolly, la piattaforma n.1 in Italia per trovare lavoro nella ristorazione.

Una volta scaricata l’app, disponibile per Android e iOS, e completata la registrazione, su Jojolly troverai ogni giorno tantissime offerte di lavoro per figure sia junior che senior.

Esatto, non è necessario che tu abbia esperienza, si parte da 7,5€ netti all’ora per le figure entry level, fino a 15€ netti l’ora per le figure manageriali più esperte. Ovviamente avere esperienza aiuta (anche la paga!), ma non è un requisito fondamentale. L’importante è completare il profilo in ogni sua parte e rispondere sempre alle chiamate, soprattutto a quelle dell’ultimo minuto: i datori di lavoro e l’algoritmo di Jojolly ne terranno conto.

Ecco, hai capito bene, questa è un’altra importante differenza rispetto alle altre piattaforme di ricerca lavoro: non sei tu a cercare il lavoro, ma è il lavoro a cercare te! Saranno i ristoratori stessi a contattarti direttamente, con match immediato: non ti resterà che fare attenzione alle notifiche e rispondere alle chiamate.

Un motivo in più per provare Jojolly? Sulla piattaforma non troverai solo offerte per lavoro extra, ma anche fisso e stagionale: dai un’occhiata sui social, sono tante le testimonianze di Jojoller che hanno iniziato come extra per poi fermarsi in un locale a tempo indeterminato.

Il tutto assolutamente gratis per i lavoratori, con regolare contratto e copertura assicurativa. Che ne dici, vale la pena fare un tentativo? Allora dai un’occhiata qui per sapere come trovare lavoro con Jojolly!


Scopri articoli simili

Ragazza felice con app Jojolly

Come far decollare il tuo profilo di Jojolly in meno di 5 minuti

  • 01 ago 2022
  • 5 min
  • News

In questo articolo ti spiegheremo i passi da seguire per completare la registrazione e partire con il piede giusto con un profilo subito al top.

Ritenuta d'acconto per prestazione occasionale: tutto ciò che c'è da sapere

Ritenuta d'acconto per prestazione occasionale: tutto ciò che c'è da sapere

  • 18 lug 2022
  • 3 min
  • News

Che cos’è la ritenuta d’acconto per prestazione occasionale, come si calcola e come è possibile recuperarla? Scoprilo con il nostro articolo!

Come diventare pasticcere e trovare subito lavoro

Come diventare pasticcere e trovare subito lavoro

  • 04 lug 2022
  • 4 min
  • News

Chi è il pasticcere, che cosa fa, gli step da seguire per diventare un professionista del settore, scuole e corsi di pasticceria, quanto guadagna un pasticcere.