Ristorazione sostenibile: adottare pratiche responsabili senza sacrificare il gusto

  • 02/01/23
  • 3 min di lettura
  • News
Ristorazione sostenibile: pratiche responsabili senza sacrificare il gusto

Cos'è la ristorazione sostenibile e perché è importante

La ristorazione sostenibile è un tema sempre più importante in un mondo in cui le risorse sono limitate e l'impatto ambientale dell'industria alimentare è in continuo aumento. Adottare pratiche responsabili in cucina non significa però rinunciare al gusto: anzi, può essere un'opportunità per sperimentare nuovi sapori e ingredienti, creare nuove ricette e offrire ai nostri clienti un'esperienza culinaria unica e sostenibile.

La definizione di ristorazione sostenibile può essere ampia, ma in genere si riferisce a operazioni di ristorazione che sono rispettose dell'ambiente e socialmente responsabili. La ristorazione sostenibile implica anche la creazione di menu sani e nutrienti, oltre che attraenti per gli ospiti.

La produzione, la distribuzione e il consumo di cibo generano una quantità significativa di gas serra: adottando pratiche sostenibili, i ristoratori e gli chef possono contribuire a ridurre la loro impronta di carbonio.

In secondo luogo, la ristorazione sostenibile può contribuire a migliorare la salute delle persone e del pianeta. La scelta di opzioni sane e sostenibili può contribuire a ridurre i tassi di obesità e a promuovere una migliore alimentazione. Inoltre, le pratiche sostenibili possono proteggere risorse naturali preziose come l'acqua e il suolo.

Infine, la ristorazione sostenibile può portare benefici alle comunità di tutto il mondo. L'acquisto di ingredienti del commercio equo e solidale aiuta a sostenere gli agricoltori e i lavoratori che spesso vengono sfruttati o pagati ingiustamente. Inoltre, utilizzando prodotti locali, si contribuisce a stimolare l'economia delle comunità locali.

Ma come è possibile essere sostenibili senza rinunciare a piatti che abbiano un buon sapore e rendano felici i tuoi clienti?

Vediamolo insieme!


Come adottare pratiche sostenibili senza sacrificare il gusto

Uno dei modi più semplici per iniziare a cucinare in modo sostenibile è scegliere ingredienti locali e di stagione. Acquistare prodotti coltivati o allevati a poca distanza dal nostro ristorante significa ridurre l'impatto ambientale dovuto al trasporto, sostenere l'economia locale e avere ingredienti freschi e gustosi. Inoltre, scegliere ingredienti di stagione ti permette di approfittare della loro massima qualità e di variare il nostro menu in base all'offerta del momento.

Un altro modo per cucinare in modo sostenibile è utilizzare tutte le parti degli ingredienti, evitando sprechi. Ad esempio, puoi utilizzare le foglie della verdura che solitamente butti via per creare delle ottime insalate, oppure utilizzare gli scarti della frutta per fare dei dolci.

Inoltre, è importante prestare attenzione alla quantità di cibo che prepari: invece di buttare via gli avanzi, possiamo utilizzarli per creare nuove ricette, come zuppe o frittate, o offrire ai nostri clienti il "doggy bag" per portare a casa quello che non hanno finito.

Un altro aspetto importante della ristorazione sostenibile è l'utilizzo di acqua e energia. Installare dispositivi come miscelatori a basso consumo d'acqua nei rubinetti e lampadine a LED nelle cucine ci permette di risparmiare risorse preziose senza sacrificare l'efficienza. Inoltre, possiamo utilizzare tecniche di cottura come il vapore o la cottura al cartoccio che richiedono meno energia rispetto ad altri metodi.

Infine, la ristorazione sostenibile non si limita agli ingredienti e alla cucina: è importante anche prestare attenzione al packaging dei piatti e al modo in cui gestiamo i rifiuti. Utilizzare contenitori compostabili o riciclabili per il take-away, ad esempio, è un modo semplice per ridurre l'impatto ambientale dei locali.

Si possono anche incoraggiare i clienti a portare i loro contenitori riutilizzabili per gli ordini da asporto e fornire le cucine di bidoni per la raccolta differenziata.


Conclusioni

Tenendo conto dell'impatto ambientale degli ingredienti e dei metodi di cottura, puoi offrire ai tuoi clienti un'esperienza culinaria unica, riducendo al minimo il tuo impatto sull'ambiente.

La ristorazione sostenibile è una grande opportunità per sperimentare nuovi sapori, ingredienti e ricette, rispettando il pianeta. Non deve essere per forza difficile o costoso: con piccoli cambiamenti nella tua cucina, puoi fare una grande differenza.

Sei uno chef o un cuoco interessato a "spargere il verbo" della ristorazione sostenibile? Allora potrebbe interessarti provare Jojolly, l'app n.1 per trovare lavoro extra, fisso e stagionale nella ristorazione: se c’è un match, sono gli stessi ristoratori a contattarti, e lavori quando vuoi tu e dove vuoi tu, in base alle tue esigenze, sempre con regolare contratto e copertura assicurativa.

Curios*? Scaricala qui!


Scopri articoli simili

7 consigli per ottenere il lavoro dei tuoi sogni nella ristorazione

7 consigli per ottenere il lavoro dei tuoi sogni nella ristorazione

  • 23 gen 2023
  • 4 min
  • News

Se stai cercando di entrare nel mondo della ristorazione o di fare il salto di carriera per ottenere il lavoro dei tuoi sogni, continua a leggere!

Ragazza con guanti da lavapiatti che si mette scherzosamente una padella in testa come cappello

Chi è e cosa fa il lavapiatti

  • 19 dic 2022
  • 3 min
  • News

Il lavapiatti (plongeur) è una figura molto importante nel settore della ristorazione. Il lavapiatti lavora in cucina, in genere da solo, ma può anche collaborare con altro personale, come chef e cuochi.

Ragazza con salvadanaio

Quanto guadagna un cameriere senza esperienza?

  • 05 dic 2022
  • 4 min
  • News

Fare il cameriere è un ottimo modo per guadagnare qualche soldo in più, o magari iniziare una carriera nella ristorazione, ma quanto si può guadagnare senza alcuna esperienza?